Cosa sono le circostanze del reato

Le circostanze del reato (artt. 59 ss c.p.) sono elementi non indispensabili per la sussistenza dello stesso.

la loro presenza, infatti, determina solo una modifica della pena edittale, comportandone un aggravamento o una sua attenuazione.

In altre parole, le circostanze si differenziano dagli elementi costitutivi del reato poiché mentre la mancanza di un elemento costitutivo del reato (cioè condotta e dolo/colpa) non consente di qualificare un fatto come reato, l’assenza o la presenza di una circostanza non incide sull’esistenza del reato stesso, ma solo sulla sua maggiore o minore gravità.

A seconda di come vengono considerate, le circostanze possono essere distinte in:

  • attenuanti e aggravanti, se si considera la loro funzione di attenuazione o aggravamento della pena;
  • comuni e speciali, se sono applicabili a tutti i tipi di reato, oppure solo ad alcune fattispecie di reati;
  • ad effetto ordinario o ad effetto speciale, se comportano una variazione della pena pari ad un terzo, ovvero una variazione superiore ad un terzo.